Che cos'è l'home staging, credere nell'home staging, fare home staging

Proporsi come home stager? Non è un esame da superare.

book-791884_1920.jpg

Proporsi come home stager nelle agenzie immobiliari non è come superare un esame

Ma l’approccio, a volte, sembra simile.

Entrare in un’agenzia immobiliare o prendere contatti con agenti, per poi spiegare il servizio di home staging, spesso è simile a una sorta di banco di prova per farsi “promuovere” o per avere un voto alto, quasi come se si stesse affrontando un esame universitario, di quelli in cui, alla fine, il docente esige il libretto universitario per apporre voto e firma. Prepararsi per rispondere a domande e gestire obiezioni delle agenzie è un metodo che può servire, ma non basta. Occorre proporsi in maniera naturale, spiegando il servizio e affrontando eventuali perplessità dell’interlocutore. Si deve piano piano entrare in empatia con chi si ha davanti.

Non è facile varcare la soglia di un’agenzia o parlare con un agente al telefono e spiegare che cosa sia l’home staging, quando titolari o agenti non sanno proprio nulla del servizio e a mala pena conoscono il significato del termine che definisce un lavoro di valorizzazione e preparazione di una casa per vendita e affitto. Se conoscono l’home staging il discorso cambia(fino a un certo punto, ma ora non parliamone), ma se non hanno mai davvero sentito parlare di questa sempre più fondamentale e imprescindibile professione, allora tocca davvero far un bel respiro (mentalmente, dai!) e descriverlo nei punti più salienti. Oppure il respiro va fatto davvero. Nasceranno obiezioni e, gestendole, si forniranno ulteriori spiegazioni, che alimenteranno progressivamente l’interesse degli agenti, ma anche dei proprietari privati.

Un esempio recente capitato a Francesca Strafino di Heart Staging è stato quello di parlare in un’agenzia immobiliare in cui non si sapeva assolutamente nulla di home staging ed è stato davvero come tornare ai tempi degli esami universitari. La titolare aveva solo un minuto di tempo disponibile e, quando si è resa conto che non si trattava della vendita di un contratto telefonico o della luce oppure del gas e che nessuno era entrato in agenzia per disturbare, ha trasformato quel minuto in mezz’ora! Tra domande e obiezioni, l’agenzia si è resa conto di aver scoperto un mondo di cui ignorava totalmente l’esistenza. Il mondo dell’home staging! Chiamerà quell’agenzia? Beh, la sfera di cristallo non ce l’ha nessuno.

La strada per una sana e uniforme informazione sull’home staging è ancora lunga, ma farsi concedere del tempo per parlarne non è una questione da poco. Insomma, si va avanti. Cari home stagers, non mollate mai!

Annunci
Sugli annunci immobiliari

Appartamento luminoso, vista mare…Ma davvero? Le foto dicono il contrario. Annunci immobiliare parte 3

 

youth-570881_1920

Ovvero come un annuncio immobiliare incompleto o errato di un’agenzia o di un privato si presenta ai potenziali visitatori

Gli annunci immobiliari non devono stimolare la fantasia del potenziale acquirente, permettendogli di immaginarsi una casa come vorrebbe e non come, in effetti, essa è. Gli annunci immobiliari devono descrivere l’immobile e mostrarlo, con immagini che rispecchino le descrizioni. Se in un annuncio si parla di “vista mare” o “vista panoramica”, bisogna far vedere il mare e la vista panoramica in una delle immagini, oltre a quelle degli interni dell’appartamento o villa. Stesso discorso per quanto riguarda le immagini degli interni. Se si parla di “appartamento luminoso”, occorre dimostrarlo con foto che rendano davvero giustizia a quella caratteristica. Un appartamento luminoso che presenta foto buie quanto può essere credibile?

Il problema è che spesso vengono realizzati annunci immobiliari sciatti, corredati spesso da fotografie che non permettono alle case di mostrarsi nel loro vero valore. E allora che cosa bisogna fare? Descrivere gli immobili + corredarli di foto panoramiche, qualora vi sia una vista panoramica oppure qualora gli ambienti siano molto luminosi. In questo modo, il potenziale acquirente o affittuario non dovrà lavorare di immaginazione, ma si renderà conto della vera “forza” di una casa. Soprattutto, non avrà perso tempo con una casa che non ha requisiti per lui soddisfacenti.

Se non si desidera far perdere tempo a clienti e agenzie, si cambi mentalità sugli annunci immobiliari e si inseriscano anche le immagini degli interni, preparati con il servizio di home staging, che mette in risalto la potenzialità di una casa.

Annunci immobiliare incompleti= perdita di tempo.

Perchè non avvalersi dell’home staging e inserire foto professionali nell’annuncio?

Così i potenziali visitatori possono vedere non solo l’esterno, ma anche gli interni, preparati con una valorizzazione immobiliare e, di conseguenza, scegliere l’appartamento da visitare. Saranno colpiti emotivamente da come la casa si presenta.

Mai più tempo sprecato!

Cerchi una home stager?

Contatta Heart Staging, home staging a Roma!

Sugli annunci immobiliari

Scusi, ma è in vendita tutto il palazzo? Annunci immobiliari parte 1

people-314481_1280.jpg

Ovvero come un annuncio immobiliare incompleto di un’agenzia o di un privato si presenta ai potenziali visitatori

Gli annunci immobiliari sono spesso un’enigma. Ma andiamo con ordine. Mettiamo il caso che, finalmente, abbiamo ottenuto l’agognato mutuo dalla banca di fiducia oppure che abbiamo tutta la liquidità per comprare la casa dei nostri sogni e decidiamo di cercarla. Spesso accade qualcosa che lascia perplessi e che troverà sicuramente conferme in chi sta leggendo questo articolo: chiunque di noi abbia cercato casa, si sarà trovato davanti agli occhi un annuncio che mostrava un palazzo e non l’appartamento in vendita. Ciò accade sia sui portali immobiliari sia sui siti generici di vendite. A meno che non si tratti di una casa grezza, con gli interni tutti da fare, sarebbe opportuno inserire anche le immagini degli appartamenti oppure gli interni di un’eventuale villetta o di un’altra tipologia di abitazione.

E, invece, una quantità immensa di annunci immobiliari presenta le immagini degli esterni, che si tratti di un palazzo o di una villetta a schiera o simili. In questo modo, chi vede l’annuncio potrebbe pensare, a prima vista: “Ma devo comprare tutto il palazzo?” oppure “La villetta esiste solo all’esterno?”. In realtà no, nessuno penserà di dover comprare tutto l’intero palazzo, ci mancherebbe, ma non avrà mai idea di come potrebbe essere la casa descritta nell’annuncio. Vuota? Abitata? Ammobiliata con arredi contemporanei, classici oppure con evidenti segni dello scorrere del tempo? In questo modo, chi cerca casa e nota che la vetrina dell’agenzia (o una pagina web) è piena di annunci con la foto di un palazzo, è portato a chiedere una visita dell’appartamento, con l’incognita che possa non trovarlo di proprio gradimento e spesso le visite deludono i potenziali acquirenti. Insomma, ha perso del prezioso tempo e, soprattutto, lo ha perso l’agente immobiliare, che poteva benissimo seguire altri impegni.

Annunci immobiliare incompleti= perdita di tempo.

Perchè non avvalersi dell’home staging e inserire foto professionali nell’annuncio?

Così i potenziali visitatori possono vedere non solo l’esterno, ma anche gli interni, preparati con una valorizzazione immobiliare e, di conseguenza, scegliere l’appartamento da visitare. Saranno colpiti emotivamente da come la casa si presenta.

Mai più tempo sprecato!

Cerchi una home stager?

Contatta Heart Staging, home staging a Roma!